TUTTO QUELLO CHE AVETE BISOGNO DI SAPERE SU VERO, IL NUOVISSIMO SOCIAL NETWORK

TUTTO QUELLO CHE AVETE BISOGNO DI SAPERE SU VERO, IL NUOVISSIMO SOCIAL NETWORK

Se anche voi passate fin troppo tempo su Facebook, Instagram o Twitter, cercando l’angolazione perfetta per quella nuova foto che avete proprio voglia di condividere, e leggendo pareri e esperienze quotidiane delle vostre celebrità preferite, allora avete probabilmente già sentito parlare di VERO, la nuova app social media.

Avete sentito bene, stiamo proprio parlando della creazione di un Nuovo Social Media (come se i 12 che usiamo già non fossero abbastanza) che sta spopolando su internet negli ultimi giorni, pronta a riempire ancora un po’ della vostra memoria smartphone. Vero prende il nome proprio dalla sua volontà di essere un social che dice la verità, sviluppato già da qualche anno sta adesso cominciando a crescere in popolarità tra i milioni di utenti che hanno deciso di dargli una possibilità. Considerato il grandissimo numero di utenti che hanno cercato di scaricare l’app, per le prime ore è stato quasi impossibile farla funzionare, ma pare che i creatori di Vero stiano lavorando a perdifiato per sistemare questo piccolo problema di percorso.

Ovviamente la domanda che tutti vi starete facendo è solo una: cosa è davvero Vero? E soprattutto “Perché dovrei scaricare l’ennesimo social?”. Dopo tutto, già facciamo fatica a stare dietro a tutte le altre app presenti sul nostro telefono. Beh, Vero è un’app per telefono cellulare che somiglia ad Instagram, ma il suo manifesto dice di fornire un’esperienza più “autentica”. Facendo del suo punto di forza la veridicità dei contatti tra le persone, Vero ti permette di condividere alcune delle tue notizie solo con gli amici più stretti, proprio come faresti nella vita reale. Il feed è ancora in ordine cronologico come in molte altre app, in modo da mostrarti i tuoi post e quelli delle persone con cui sei connesso nello stesso ordine in cui sono stati pubblicati. I creatori sostengono di non curare il feed, non manipolarlo e non inserire alcun tipo di pubblicità in esso. Tutti gli utenti saranno capaci di vedere esattamente tutto quello che viene pubblicato nel momento in cui viene pubblicato.

Il social network è ad iscrizione, ma il primo milione di persone che decide di iscriversi potrà avere l’iscrizione a Vero gratuita per tutta la vita. Dopo il primo milione, alle persone verrà richiesta una piccola tassa da pagare per potersi iscrivere.

E sono proprio queste iscrizioni annue che sostengono la struttura portante di vero. “Dato che il nostro è un sistema basato sulle iscrizioni, i nostri utenti sono i nostri clienti, non il prodotto che noi dobbiamo vendere a chi lavora nella pubblicità” spiegano i creatori di Vero “grazie al modello a base iscrizioni potremmo sempre mantenere Vero libero da pubblicità e concentrarci solamente sul fornire ai nostri utenti l’esperienza migliore possibile, invece che cercare di guadagnare dal comportamento dei nostri utenti”.

Ovviamente le aziende possono postare su Vero, ma dovranno pagare ogni volta che vorranno includere il bottone “acquista adesso”.

Riuscirò Vero a tenere testa ai giganti Instagram e Facebook? È troppo presto per giudicare, dato che le app social network vanno presto fuori moda.

Rispondi